Experience Retail: il focus si sposta dai prodotti all’esperienza!

News

Come fare a rimanere i numeri uno nel mercato? Provando ogni giorno a fare qualcosa di nuovo: un nuovo programma radiofonico, nuovi stili di produzione editoriale, scovando nuovi artisti, sviluppando progetti tecnologici innovativi. Faticoso, ma molto, molto divertente!

iconcategoria.png

News

Experience Retail: il focus si sposta dai prodotti all’esperienza!

La dimensione In Store sta evolvendo verso modelli dinamici, con al centro il coinvolgimento dei visitatori dei negozi. Le soluzioni Tailoradio sono la risposta alle nuove esigenze dei Retailer, con un mix di tecnologia, scalabilità e performance.
Gio, 20/06/2019 - 11:20
Experience Retail: il focus si sposta dai prodotti all’esperienza!
Il negozio è sempre più percepito come il luogo di incontro con un Brand, il contatto tra i consumatori e un mondo che deve saper coinvolgere, incuriosire, intrattenere ed ispirare, comunicando i valori di un marchio. Esporre e promuovere prodotti non basta: in ultima analisi, le performance di un negozio non possono più limitarsi alla sole vendite. A dimostrarlo è l’attenzione dedicata alla Shopping Experience, soprattutto da parte dei Brand di successo che hanno saputo interpretare al meglio la transizione dal vecchio al nuovo modello del Retail.

Lo spostamento dal prodotto all’esperienza rappresenta la chiave per un’evoluzione della dimensione In Store in un contesto dove l’acquisto online è una realtà sempre più consolidata e l’offline può continuare a giocare un ruolo strategico solo se si adatta ai nuovi bisogni e aspettative dei consumatori. Pensiamo soprattutto ai Millennials, target al centro dell’attenzione dei Brand che sta letteralmente definendo le nuove linee guida per un Retail efficace ed evoluto. Cosa caratterizza questi utenti? La costante ricerca di novità, esperienze uniche e memorabili in grado di far avvicinare emotivamente ad un marchio. Per convincere i millennials, serve capire cosa li guida e dalle tante analisi di mercato svolte, una cosa sembra essere certa: il nuovo cliente è molto più attaccato alle esperienze che alle cose. Ecco spiegato l’interesse del Retail per soluzioni ad alto contenuto tecnologico che oggi stanno riscrivendo le regole del mercato e, soprattutto, della shopping experience.

L’IoT ricopre sicuramente un ruolo importante, con soluzioni che permettono di incrementare il potenziale emozionale e comunicativo del punto vendita, soprattutto quando è l’integrazione tra gli strumenti a guidare i progetti. Ne sono un esempio le soluzioni Tailoradio che introducono il concetto di regia In Store, capace di gestire e coordinare scenari immersivi dove Radio, Digital Signage, Illuminazione e Fragranze partecipano in modo sinergico alla creazione di uno show ad alto impatto emozionale. Il punto vendita si trasforma e modula ogni aspetto di comunicazione con il cliente per stupire, informare e promuovere in modo memorabile. La nuova frontiera per proiettare il punto vendita in una dimensione ancora più efficace? Abbinare a strumenti dedicati alla Retail Experience, sistemi avanzati di In Store Analytics. La misurazione è la chiave per rendere il punto vendita un luogo dove ogni aspetto diventa quantificabile, leggibile e spendibile dalle strategie di marketing alla gestione di personale e magazzino. Non solo, l’implementazione di soluzioni come People Counting, Heatmap, Queue Management, Face Recognition permettono di consegnare ai Retailer una fotografia puntuale di come i clienti vivono l’esperienza nei negozi, evidenziando criticità, opportunità da cogliere o aspetti particolarmente performanti sui quali insistere.

È su questo terreno che si sta giocando il nuovo ruolo del Retail e i dati confermano come questa sia l’Era della rinascita del punto vendita. Per farne parte, sarà sempre più decisivo conoscere i propri clienti, interpretare ogni aspetto esperienziale nei negozi e costruire l’ambiente più performante e coinvolgente per i visitatori.

Archivio

Categorie